banner

The New Stuff

2988 Views

La musica che disseta


Vi raccontiamo una bella storia che unisce una organizzazione internazionale e un artista italiano molto famoso. Grazie all’impegno di Tiziano Ferro, ambasciatore di Save the Children, 2400 bambini che frequentano quattro scuole del Tigray, in Etiopia, potranno bere acqua pulita.

Si è conclusa l’asta di quaranta capi di abbigliamento indossati durante Lo Stadio Tour 2015 di Tiziano Ferro. Il cantautore aveva affidato a CharityStars, piattaforma specializzata nel mettere all’asta oggetti esclusivi ed esperienze con personaggi famosi a supporto del non profit, per dare un concreto segnale di impegno affianco a Save the Children, l’Organizzazione internazionale che dal 1919 sostiene i bambini e ne tutela i diritti. Grazie alla somma raccolta (22mila euro) sarà possibile riabilitare quattro pozzi di altrettante scuole nella zona etiope del Tigray, tra quelle colpite dalla siccità che colpendo l’Etiopia. Sono ancora moltissime le persone che non hanno un accesso a fonti di acqua salubre e la forte siccità, che ha colpito il paese negli ultimi mesi, ha peggiorato la situazione. “Pensare che una semplice asta online possa consentire a 2.400 bambini di poter bere a scuola è una cosa che sembra impensabile. E questo ci fornisce la misura di quanto sia importante il nostro impegno nel quotidiano e quanto ognuno di noi possa fare davvero la differenza”, ha dichiarato Tiziano Ferro.

Se tutte le scuole fossero ben attrezzate potrebbero agire come salvavita per i più piccoli. A scuola i bambini potrebbero infatti accedere a cibo, acqua potabile e servizi igienico-sanitari e allo stesso tempo continuare a imparare. Organizzazione come Save the Children lavorano senza sosta per assicurare un futuro a tutti i bambini, soprattutto ai più deboli.

Redazione Prime Pagine

(in copertina, Tiziano Ferro durante un concerto. Fonte: Wikimedia commons)

Recently Published

©Collezione Peggy Guggenheim Collection. Foto Sara Celeghin
»

Cambiamo il futuro. Bambini di oggi, cittadini di domani

Al via un nuovo ciclo di sei laboratori della Collezione Peggy ...

»

Grazie Venezia78!

Al termine di ogni edizione della Mostra internazionale d’arte ...

»

Al Lido per la 78esima Mostra del Cinema

Care piccole lettrici e cari piccoli lettori, inizia oggi la 78esima ...

article image
»

Infanzia in Afghanistan: quale futuro per bambine e bambini?

L’avanzata devastante, la caduta di Kabul, il potere nella mani ...

»

Nemmeno il Covid è riuscito a fermare la passione per lo sport!

Che cosa ne è stato dello sport in questo anno? Ce lo chiediamo ...

»

“Cronache fantastiche”, il laboratorio insolito e divertente per Kid Pass Edu

Ecco il risultato di un laboratorio davvero unico, condotto nel mese ...

article image
»

Infanzia e Covid-19: l’appello per proteggere i bambini più vulnerabili

Save the children: nel 2021, 60 milioni di bambine e bambini avranno ...

»

Storie sotto l’albero

A Natale è tempo di storie. Si sa. E i lettori più piccoli, e ...

»

“L’Ickabog”, il ritorno di J.K. Rowling

“Alto come due cavalli, occhi infuocati, artigli affilati come ...