banner

The New Stuff

77 Views

Piccoli startupper


Gli studenti della scuola di H-Farm di Treviso hanno inventato un gioco dedicato al fiume Sile ispirato al Monopoli

Si chiama CoolTour, è un gioco da tavolo ispirato al Monopoli, ma che, al posto di case e stazioni, ripercorre la storia di un territorio, le radici, la cultura, il patrimonio di identità e conoscenze germogliate attorno al corso del fiume Sile.

È il progetto vincitore di Acceleration Lab, il programma che ha visto la partecipazione dei ragazzi della classe di prima superiore di H-International School, e che ha coinvolto i team di Education e di Open Innovation di H-Farm: per un anno, due ore a settimana i professionisti dell’innovazione sono entrati in aula e hanno lavorato con i ragazzi.  Ora CoolTour ha iniziato la campagna di raccolta fondi online per recuperare finanziamenti dal basso.

L’obiettivo di questi studenti, tutti tra i 14 e i 15 anni, divisi in otto gruppi e guidati da altrettanti mentors, era sviluppare in nove mesi di lavoro idee e soluzioni innovative nell’ambito di tematiche a sfondo sociale quali European Citizenship, Cultural Heritage, Economic Citizenship, Sport e Patrimonio, Immigrazione, Climate Change, Agri-Food Generation ed etica della tecnologia.

Redazione Prime Pagine

Recently Published

»

Sogni e passioni di 15 scienziate

Da Jane Goodall a Rita Levi Montalcini, da Hedy Lamarr a Maryam ...

»

Piccoli startupper

Gli studenti della scuola di H-Farm di Treviso hanno inventato un ...

»

Minireporter per un giorno

Hanno otto e nove anni e sono stati i nostri minireporter per un ...

»

Arance e avocado contro la siccità

Kiara Nirghin, dispiaciuta per la siccità che da sempre colpisce il ...

»

Le canzoni scritte dai bambini

Bimbi e musica. Torna il festival che invita le classi primarie di ...

»

Una finestra sul mondo

La Bologna Children’s Book Fair apre i battenti dal 26 al 29 ...

»

Di qua e di là dal mare

Dalla A alla Z, ventuno filastrocche illustrate per raccontare le ...

»

Critici musicali – Atto secondo

L’attesa è finita: pubblichiamo qui le ultime due ...

»

Il nostro corpo “illustrato”

La nona edizione de “I Colori del Sacro”, rassegna ...