banner

The New Stuff

509 Views

Quel paese dove tutto è possibile


Inaugura sabato 22 ottobre e promette meraviglie. Torna a Sàrmede la Mostra internazionale di illustrazione per l’infanzia, 34esima edizione di un evento che fa sognare grandi e piccoli. Ospite d’onore: Guido Scarabottolo

Per tre mesi, ogni anno, Sàrmede si trasforma in un luogo incantato, meta per appassionati e curiosi di tutte le età. E in quel piccolo paese del Trevigiano, da ottobre a fine gennaio, tutto diventa possibile. L’autunno e l’inverno abbandonano il grigio e si vestono di mille colori, l’immaginazione riempie e profuma l’aria. Succede solo a Sàrmede, dove vivono poco più di tremila persone e dove i muri delle case sono tele perfette per affreschi d’autore.

La magia si consuma in questo comune adagiato sulle pendici della foresta del Cansiglio, lontano dalle metropoli e dai grandi centri espositivi, dove alla fine degli anni Sessanta scelse di vivere Štěpán Zavřel, pittore e illustratore di libri per bambini (che si stabilì, per la precisione, nella frazione di Rugolo). Fino al 29 gennaio, gli spazi della Casa della Fantasia ospitano le opere dei più grandi illustratori del mondo e accolgono attività, incontri e laboratori per bambini, artisti (quest’anno si terrà anche il primo simposio d’illustrazione, in programma il 9 e 10 dicembre), insegnanti, educatori e genitori. Nel 2016, la Mostra internazionale d’illustrazione per l’infanzia Le immagini della fantasia giunge alla sua 34esima edizione ed esplora un universo fantastico fatto di narrazione, osservazione e gioco. L’esposizione, organizzata dal Comune di Sàrmede e dalla Fondazione Štěpán Zavřel, curata da Monica Monachesi e sostenuta dalla Regione del Veneto e dalla Provincia di Treviso, è la più ricca mostra in Italia dedicata alla letteratura per l’infanzia.

L’ospite d’onore di questa edizione è Guido Scarabottolo, artista straordinario presente con la personale Io disegno con Bau, che- in occasione dell’inaugurazione di sabato 22 ottobre, alle 18- sarà a Sàrmede per disegnare insieme al pubblico, dando vita a una performance collettiva che porterà alla creazione di una installazione corale. E ancora, quest’anno la sezione dedicata ai Paesi del mondo si concentra sulle Figure dal Cile, con le fiabe tradizionali affidate per la prima volta a un coro di illustratori: quattro artisti cileni dialogano con quattro italiani nel libro Sulle ali del condor (da questa felice collaborazione è nato anche il memory cileno, rilettura di uno dei giochi più amati dai bambini). La sezione Panorama propone, invece, trenta illustratori e libri dal mondo e il focus di Štěpán Zavřel con il volume L’ultimo albero.

34pan_pacheco01Tra le novità c’è la Stanzetta dell’arte. Uno spazio fisico e dell’immaginazione, in cui bambini e visitatori di tutte le età vengono accompagnati per mano alla scoperta dell’arte di ogni epoca, in una fusione di immagini e approcci narrativi che avvicina il pubblico ai nomi più grandi della nostra cultura e della nostra storia. Da Canova a Matisse, si impara l’arte giocando.
Molte le attività didattiche e due omaggi per le scuole in visita: il libro Le meravigliose favole di Antonio Canova per gli istituti comprensivi e il libro Scrivila, la guerra alle scuole primarie del Veneto. Dal 24 ottobre al 15 novembre, sono inoltre in programma 50 laboratori creativi e 10 visite guidate gratuite per le scuole primarie venete, grazie alla Regione del Veneto, in occasione delle celebrazioni del centenario della Grande Guerra.

Francesca Boccaletto

(in copertina: Guido Scarabottolo, Io disegno con Bau, 2016. Nell’articolo: Gabriel Pacheco, Le meravigliose favole di Antonio Canova, con Monica Monachesi, Topipittori 2016)

Recently Published

»

Il Giappone illustrato va in gita a Sàrmede

Fino al 28 gennaio 2018 la Casa della fantasia di Sàrmede (Treviso) ...

»

Y Generation: la danza incontra i bambini

La danza, con il suo linguaggio corporeo e astratto, denso di ...

»

Per chi osa volare

La scuola ricomincia e le vacanze sono ormai lontane. Il tempo delle ...

»

Buone vacanze, piccoli giornalisti!

Carissimi minireporter, la redazione di Prime Pagine vi augura buone ...

»

Dai rifiuti alla creativà

I materiali di scarto tornano a nuova vita grazie ai ragazzi della ...

»

Il fantastico mondo di Bruno Munari

A Palazzo Pretorio, a Cittadella (Padova), una mostra a ingresso ...

»

Ricordando Falcone e Borsellino

«Un invito rivolto a tutti noi a compiere fino in fondo le nostre ...

»

Piccoli giornalisti a Villa dei Vescovi

In occasione dei Kid Pass Days del 13 e 14 maggio scorsi, Prime ...

»

I Kid Pass Days di Alessio e Irene raccontati in due “notizie disegnate”

Il 13 e 14 maggio, in tutta Italia, si sono tenuti i Kid Pass Days, ...