banner

The New Stuff

1398 Views

Gianni Rodari, cento anni e non sentirli


Nato il 23 ottobre 1920, in un piccolo paese affacciato sul Lago d’Orta, Gianni Rodari è celebre in tutto il mondo per la sua visione rivoluzionaria dell’infanzia e della narrazione. Oggi avrebbe compiuto cento anni il maestro di Omegna e probabilmente li avrebbe celebrati raccontando una storia a testa in giù, dove gli errori si trasformano in risorse e dove i bambini sono gli unici a capire davvero come stanno le cose.

Tanti auguri Gianni! Quanto avremmo avuto bisogno del poeta di Omegna e della sua sfrenata fantasia per affrontare questo 2020 difficile e lontano da tutti! Ci chiediamo con quale poesia o con quale racconto, nel giorno del suo centenario, Rodari avrebbe raccontato il Covid e quanto avrebbe allietato le giornate di bambini e adulti con le sue storie che sfidano il pensiero comune.

Per fortuna ci rimangono le sue parole, attraverso il Libro degli errori e la Grammatica della Fantasia, che scandiscono ancora oggi il presente e si rivelano sempre estremamente attuali. Favole al telefono, che racconta l’Italia da Nord a Sud, Cipollino, il Barone Lamberto rimangono infatti a divertire, a renderci critici, a prenderci in giro e a trasformare i nostri difetti e le nostre difficoltà in magnifiche risorse e in favole bellissime.

“Gianni Rodari: cento anni e non sentirli”. Con questo slogan, il Comitato 100Gianni Rodari festeggia così il centenario della nascita del poeta e lo fa con molte iniziative dedicate alle scuole, alle famiglie e ai bambini che vorranno cimentarsi in giochi, letture, quiz e sfide, tutte dedicate al mondo di Rodari.

Dal 23 ottobre 2019 il portale celebrativo dedicato allo scrittore di Omegna, maestro antifascista, figlio di un capotreno e amante dei gatti, è stato riempito di contenuti rodariani. Il risultato è una miniera di immagini, giochi, storie, notizie e idee da conservare per sempre.

Speriamo che oggi nasca nella testa di ogni bambino un errore e che, da quell’errore, scaturisca una bellissima storia. Gianni Rodari avrebbe voluto così.

Info: www.100giannirodari.com

 

Erika Saggiorato

Recently Published

»

Gli occhi dei bambini

Occhi grandi che aprono un mondo, occhi spalancati sul grande schermo ...

»

Il giornale della settimana, piccole cronache illustrate

Siamo tornate al Lago di Garda per fare un’altra splendida ...

»

La Gazzetta della Rocca, minireporter al museo archeologico

Una domenica pomeriggio davvero speciale. Prime Pagine ha proposto e ...

»

Cronache fantastiche (seconda parte)

Cronache fantastiche, impossibili, a volte quasi reali: con questo ...

»

Cronache fantastiche

Cronache fantastiche, impossibili, a volte quasi reali: con questo ...

Foto di Grazia Raimondo
»

Una domenica poetica, un’insalata di parole

Le parole possono essere dolci, amare, aspre. Le persone possono ...

Giovanna di Benedetto / Save the Children
»

Ucraina, le prime vittime sono i bambini

Il conflitto costringe donne e bambini a lasciare le proprie case per ...

»

Non ci avevano detto che c’era la pace?

Ucraina – Russia, la guerra spiegata a bambine e bambini. ...

»

Rileggere Mario Lodi

Su Il Bo Live l’omaggio al grande maestro e scrittore, nel ...