banner

The New Stuff

2977 Views

“Eravamo perfetti l’uno per l’altro”


Esce oggi un libro illustrato che aiuta i più piccoli a comprendere la sindrome di Alzheimer. La storia narrata ruota attorno a due personaggi, un nonno e il suo nipotino. Cosa succede a un bambino quando una delle persone più importanti del suo mondo non ricorda più la strada di casa?

Paolino ha uno straordinario compagno di giochi. Nonno Aldo lo porta ai giardini, gli fa il solletico e gioca con lui a “facciamo che eravamo”: Paolino e il nonno un giorno sono pirati, un altro giorno indiani, poi cuochi, cavalieri erranti e maghi. Le loro giornate sono felici, finché all’improvviso al nonno accade qualcosa e i due non trovano più la strada di casa. Proprio come Pollicino e i suoi fratelli. Questo pensa Paolino quel giorno – mentre nonno Aldo mostra i primi segni dell’Alzheimer – che sia tutto un gioco, e non riesce a capire perché mai non può più andare al parco con il nonno. Qualche anno dopo, ormai cresciuto, Paolino capirà che il nonno ha una malattia, e i due torneranno a giocare a “facciamo che eravamo nonno e nipote”.

Esce oggi, in libreria, Facciamo che eravamo (Edizioni GruppoAbele), scritto da Silvia Roncaglia e illustrato da Desideria Guicciardini. Una storia che trae spunto da una condizione realmente vissuta in alcune famiglie e della quale ancora si parla poco: quella di un nonno che sta pian piano perdendo la memoria e del nipotino che gli vive accanto. Cosa succede a un bambino quando una delle persone più importanti del suo mondo non ricorda più la strada di casa?

Redazione Prime Pagine

Recently Published

giornalisti del mistero
»

Notizie da brivido. Giornalisti del mistero alla Rocca di Manerba

Segreti e leggende, storie spaventose: ecco gli ingredienti del ...

»

Il giornale della settimana, piccole cronache illustrate

Siamo tornate al Lago di Garda per fare un’altra splendida ...

»

La Gazzetta della Rocca, minireporter al museo archeologico

Una domenica pomeriggio davvero speciale. Prime Pagine ha proposto e ...

»

Cronache fantastiche (seconda parte)

Cronache fantastiche, impossibili, a volte quasi reali: con questo ...

»

Cronache fantastiche

Cronache fantastiche, impossibili, a volte quasi reali: con questo ...

Foto di Grazia Raimondo
»

Una domenica poetica, un’insalata di parole

Le parole possono essere dolci, amare, aspre. Le persone possono ...

Giovanna di Benedetto / Save the Children
»

Ucraina, le prime vittime sono i bambini

Il conflitto costringe donne e bambini a lasciare le proprie case per ...

»

Non ci avevano detto che c’era la pace?

Ucraina – Russia, la guerra spiegata a bambine e bambini. ...

»

Rileggere Mario Lodi

Su Il Bo Live l’omaggio al grande maestro e scrittore, nel ...