banner

The New Stuff

935 Views

Arquà Petrarca. Piccoli cronisti del passato tra le stanze del poeta


Pubblichiamo gli articoli scritti dalle alunne e dagli alunni della classe quinta della scuola primaria Naccari, risultato di un laboratorio molto speciale voluto e promosso dal Parco letterario Francesca Petrarca e dei Colli Euganei, in collaborazione con il Comune di Arquà Petrarca. Dopo aver visitato la casa e aver ascoltato la storia vera di Francesco Petrarca, i piccoli reporter hanno liberato la fantasia immaginando una “giornata tipo” del poeta tra le stanze della sua dimora. Tanta cronaca e interviste impossibili 

19 aprile 2023

Dal risveglio alla buonanotte. Riti quotidiani e vita domestica di Francesco Petrarca (1304-1374) negli anni trascorsi ad Arquà, magnifico borgo dei colli, in provincia di Padova (dove muore nella notte tra il 18 e il 19 luglio 1374).

Dopo aver visitato la casa, accompagnati da Claudia Baldin, guida e presidente del Parco letterario Francesco Petrarca e dei Colli Euganei, dopo aver ascoltato la storia vera del poeta ad Arquà, raccolto notizie e steso appunti nei loro taccuini da reporter, i piccoli cronisti del passato sono tornati in aula, l’hanno trasformata nella redazione de Il mattino a casa Petrarca, infine hanno liberato la fantasia, immaginando una “giornata tipo”  del poeta, tra le stanze della sua dimora – nel suo studio, impegnato a scrivere e leggere, nella camera da letto, prima di addormentarsi, nell’orto, dove coltivava erbe aromatiche – o per le vie del borgo sui Colli Euganei, scelto come ultimo rifugio di pace. Tra cronache e interviste impossibili!

La redazione de Il mattino a casa Petrarca: Laura, Michele B., Marco, Celeste, Giacomo, Giulia, Linda, Leonardo D., Luca, Miriam, Elia, Viola, Mia, Nora, Mattia, Riccardo, Emma, Tommaso, Camilla, Michele S., Leonardo S., Edoardo, Daniele, Matilda [classe quinta, scuola primaria Naccari di Arquà Petrarca]


Il progetto del Parco letterario Francesco Petrarca e dei Colli Euganei

Per la prima volta, grazie a un finanziamento della Regione del Veneto, è stato realizzato un percorso didattico unitario per l’area dei Colli Euganei: Archeologia dei Colli. Ambienti storici dei Colli Euganei, una rete di iniziative tra i Musei dei Colli per la loro comunità. Un progetto che si offre come occasione per arricchire gli sguardi e promuovere l’intero territorio dei Colli e delle Terme Euganee, attraverso i propri musei.

Il Parco letterario Francesco Petrarca e dei Colli Euganei è stato scelto dal Comune di Arquà Petrarca per occuparsi della parte assegnata a questo borgo, sviluppando il tema del racconto legato alla figura di Francesco Petrarca, come scrittore e abitante del paese. Gli altri elementi e luoghi inseriti nel progetto sono: il legno e il bosco, raccontati a Galzignano al Museo dei Colli Euganei, la roccia, al Museo di Cava Bomba a Cinto Euganeo, l‘acqua per Battaglia Terme e il suo Museo della Navigazione Fluviale.


Redazione Prime Pagine

Recently Published

»

Tutti i festival! Le rassegne 2024

Una mappa per orientarsi tra le tante proposte in arrivo e trovare il ...

»

Il cinema incontra la letteratura per ragazzi “The Wonderful Story of Henry Sugar”

Presentata all’ultima Mostra del cinema di Venezia, l’opera ...

»

Arquà Petrarca. Piccoli cronisti del passato tra le stanze del poeta

Pubblichiamo gli articoli scritti dalle alunne e dagli alunni della ...

»

Le notizie incredibili di “Fantanews”

Pubblichiamo gli articoli “fantastici” scritti dalle ...

»

“Il Sole 5ore” fa il pieno di notizie!

Pubblichiamo il risultato finale di un laboratorio condotto da ...

giornalisti del mistero
»

Notizie da brivido. Giornalisti del mistero alla Rocca di Manerba

Segreti e leggende, storie spaventose: ecco gli ingredienti del ...

»

Il giornale della settimana, piccole cronache illustrate

Siamo tornate al Lago di Garda per fare un’altra splendida ...

»

La Gazzetta della Rocca, minireporter al museo archeologico

Una domenica pomeriggio davvero speciale. Prime Pagine ha proposto e ...

»

Cronache fantastiche (seconda parte)

Cronache fantastiche, impossibili, a volte quasi reali: con questo ...