banner

The New Stuff

1666 Views

Albero del tesoro, il parco di tutti


Entro il 2020 a Padova sorgerà un parco inclusivo sensoriale completamente accessibile, senza barriere. 

Un’area verde dove giocare, rilassarsi e stringere nuove amicizie. Entro il 2020 a Padova, in via Siena, zona Basso Isonzo, sorgerà Albero del tesoro, il primo parco inclusivo sensoriale di Padova pensato per bambini, ragazzi, adulti e anziani con e senza disabilità. Il parco completamente accessibile, senza barriere architettoniche, sarà suddiviso in tre aree: la ludica con giochi inclusivi, l’aggregativa con un punto ristoro e i servizi e, infine, quella di interazione con la natura con un orto, un frutteto e percorsi ideati per il coinvolgimento dei cinque sensi. Ad oggi solo il 5 per cento dei parchi italiani è accessibile o presenta solo una giostra per bambini con disabilità: questo parco vuole contribuire al benessere nel tempo libero e alle relazioni positive tra le persone, senza distinzioni, senza ostacoli.

Il progetto è condiviso dalla Fondazione Robert Hollman, che si occupa di sostegno e consulenza allo sviluppo di bambini con deficit visivi, e dal Comune di Padova, in collaborazione con 16 enti padovani impegnati nell’ambito del sociale e della disabilità, e gode del sostegno dell’Università di Padova.

L’iniziativa Il parco di tutti coinvolge 1.300 bambini di 27 scuole padovane: a loro è stato chiesto di immaginare un parco ideale e a loro è stato donato il libro illustrato Il tesoro del labirinto incantato (in copertina) con testi di Elena Paccagnella e illustrazioni di Nicoletta Bertelle, edito dalla casa editrice Camelozampa. Si tratta di un volume che aiuta a comprendere l’importanza dell’inclusione attraverso l’utilizzo di cinque codici diversi: il font EasyReading anche per lettori con dislessia, il testo ingrandito per lettori in erba o con ipovisione, il Braille per non vedenti, la Caa (Comunicazione aumentativa e alternativa) per lettori con difficoltà di comunicazione, il testo audio che è possibile ascoltare utilizzando il Qrcode.

Il progetto ha bisogno del sostegno di tutti.

Per maggiori informazioni: www.parcoinclusivopadova.it, www.fondazioneroberthollman.it

Redazione Prime Pagine

Recently Published

»

Gianni Rodari, cento anni e non sentirli

Nato il 23 ottobre 1920, in un piccolo paese affacciato sul Lago ...

»

Van Gogh. I colori della vita

Il 10 ottobre, al centro Altinate San Gaetano di Padova, inaugura una ...

»

Una risata per un corpo imperfetto

“Graces” è uno spettacolo di teatro danza che sta ...

»

A scuola, “non perdiamoci di vista”

Questa mattina, al risveglio, abbiamo letto il post Facebook del ...

»

Al Parco Iris di Padova, una nuova area giochi accessibile e inclusiva

Uno spazio felice per tutte e tutti, bambine e bambini con ...

»

In libreria “Passeggiata col cane”, quando una storia è senza parole

La casa editrice Camelozampa porta in libreria un piccolo gioiello di ...

»

Giovani critici in quarantena

Un gruppo di ragazzi. Tante idee che circolano attraverso i libri e ...

»

Coronavirus, un libro per bambini

“Questo è un periodo strano per tutti, ed è così nel mondo ...

article image
»

Il coronavirus e noi: i giorni sospesi dei bambini coraggiosi

Quante domande, quanti dubbi, quante incertezze. Sono giorni strani, ...